Un membro della community di Reddit ha denunciato il fatto che la sua banca ha bloccato le transizioni crittografiche.

Abbiamo visto più volte come i Paesi delll’Unione Europea si stiamo muovendo a favore di una soluzione crittografica. Questo perché le criptovalute sono ormai in circolazione da più di un decennio, quindi le banche stanno facendo i conti con il principale rivale delle fiat money. Tuttavia, non è sempre così. Questo è il caso di un membro della community di Reddit che ha trovato un muro dalla sua banca in quanto il suo tentativo di convertire le criptovalute in fiat non è andato a buon fine. Apparentemente la banca “ha bloccato tutte le negoziazioni con crypto”, lasciando l’utente incapace di “trasferire denaro” sul proprio conto bancario, bloccando le transazioni crittografiche.

Sappiamo molto poco di questo utente, tranne per il fatto che questo membro Reddit proviene da un “piccolo paese europeo”. Il consiglio generale della comunità di criptovaluta, a cui si è rivolto per risolvere il suo problema, era quella di lasciare la sua banca di fiducia.

Non sappiamo quale sia la banca che ha negato le transazioni crittografiche, tuttavia, l’utente ha rivelato che ci sarebbero due banche nel suo Paese che sono anti-criptovaluta, entrambe sono impegnate in battaglie giudiziarie per “vietare ai loro lavoratori di possedere persino la criptovaluta”, dicendo che “perderanno il lavoro se lo fanno”.

Un membro della community di Reddit ha denunciato il fatto che la sua banca ha bloccato le transizioni crittografiche.

Le transazioni crittografiche in Europa

Un articolo del Financial Times del 2018 ha rivelato che:

  • le banche del Regno Unito stavano diminuendo i prestiti ipotecari ai clienti con una storia di depositi alimentati da criptovaluta;
  • la Svizzera è la chiara eccezione, in cui Vontobel con sede a Zurigo ha abbracciato le criptovalute 

L’utente di Reddit che ha denunciato l’accaduto ha concluso dicendo che era in grado di trovare una banca che ben disposta all’uso delle criptovalute. Ma dovrà aspettare che l’emergenza del Coronavirus passi, prima che la banca parlerà con lui.

E voi, avete sentito qualche altro caso in cui le banche si sono messe di traverso alle transazioni crittografiche? Dateci la vostra testimonianza!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui