L’agenzia agricola del Vermont utilizzerà la tecnologia Blockchain per monitorare la produzione di canapa.

L’ente regolatorio agricolo del Vermont, l’Agenzia per l’agricoltura, l’alimentazione e i mercati del Vermont (VAAFM) ha recentemente siglato un accordo con una società locale di cannabis basata su blockchain,Trace, per utilizzare la tecnologia blockchain per tracciare tutte le fasi della produzione di canapa. La collaborazione garantirà la trasparenza nel settore della cannabis.

Secondo un annuncio ufficiale sul sito Web di VAAFM, lunedì 10 febbraio 2020, l’agenzia utilizzerà la piattaforma blockchain di Trace per tracciare la canapa nel tentativo di mantenere lo status del Vermont come produttore di cannabis di qualità.

Utilizzo di Trace per tracciare la produzione di canapa

Con l’uso del sistema di tecnologia di contabilità distribuita (DLT) di Trace che funziona sulla rete ethereum, agricoltori, trasformatori e laboratori autorizzati possono registrarsi online durante la stagione di registrazione del programma di canapa 2020.

Cary Giguere, direttore dell’agenzia per la gestione delle risorse sanitarie e agricole, ha dichiarato che la collaborazione tra il governo e Trace fornirà trasparenza per il settore della cannabis. Il che si rivelerà vantaggioso per produttori e consumatori. Il regolatore agricolo del Vermont ha inoltre rivelato che si tratterebbe del primo Paese negli Stati Uniti ad avere un robusto sistema di registrazione e tracciamento che utilizza la tecnologia blockchain insieme all’industria della canapa. Inoltre, l’amministratore delegato di Trace ha dichiarato che VAAMF sarebbe stato uno dei primi enti regolatori statali a impiegare la rete ethereum.

A seguito della legalizzazione della canapa in tutti gli stati degli USA con l’approvazione della Farm Bill 2018, si è verificata una crescita costante e rapida delle registrazioni tra il 2018 e il 2019. Anson Tebbetts, il segretario del regolatore, ha affermato che l’aumento delle registrazioni da parte dei coltivatori di canapa ha indotto l’agenzia a cercare nuove innovazioni, come la tecnologia blockchain, che assicurerebbero agli agricoltori una produzione premium di canapa per soddisfare i consumatori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui