Il no profit che detiene fondi raccolti nell'ICO di 400 milioni di dollari di Tezos ha venduto fino a 8.000 bitcoin nel 2019, ha riferito giovedì. La quota del portafoglio della Tezos Foundation composta da bitcoin è scesa dal 61% a luglio, al 47% a fine gennaio. Secondo quanto dichiarato dall'associazione senza scopo di lucro nel suo rapporto semestrale. Il valore è stato reinvestito in altre criptovalute e in altre classi di attività.

Qualche settimana fa abbiamo visto come Binance US abbia integrato Tezos all’interno del suo programma di trading. In tema di oggi riguarda più nello specifico Tezos Foundation e i bitcoin raccolti fino ad oggi. Il no profit che detiene fondi raccolti nell’ICO di 400 milioni di dollari di Tezos ha venduto fino a 8.000 bitcoin nel 2019. La quota del portafoglio della Tezos Foundation composta da bitcoin è scesa dal 61% a luglio, al 47% a fine gennaio. Secondo quanto dichiarato dall’associazione senza scopo di lucro nel suo rapporto semestrale. Il valore è stato reinvestito in altre criptovalute e in altre classi di attività.

Secondo il rapporto, la Fondazione Tezos, che ha sede in Svizzera, deteneva circa $ 397,7 milioni di bitcoin il 31 luglio 2019. Dato che i bitcoin venivano scambiati al prezzo di $ 10.000, secondo, la fondazione deteneva circa 39.700 bitcoin. Al 31 gennaio, la fondazione deteneva 31.800 bitcoin. Per un valore di circa $ 298,5 milioni sulla base di un prezzo spot di $ 9.400. Ciò significa che la fondazione ha venduto fino a 8.000 bitcoin. Che, anche con la recente flessione dei prezzi, varrebbero ancora oggi $ 53 milioni. 

Il no profit che detiene fondi raccolti nell'ICO di 400 milioni di dollari di Tezos ha venduto fino a 8.000 bitcoin nel 2019, ha riferito giovedì.

Valore del portafoglio reinvestito

Il valore totale del portafoglio della fondazione è sceso da $ 652 milioni il 31 luglio a $ 625 milioni entro il 31 gennaio. Viene  gestito con una strategia di gestione patrimoniale stabilita e rivista dal Consiglio della Fondazione Tezos. Il gruppo che guida l’organizzazione. Il valore è stato reinvestito in altre criptovalute, come ethereum. Nonché in altre classi di attività, tra cui obbligazioni, azioni e valute legali. La fondazione ha anche aumentato la sua esposizione token tezos (XTZ). Aumentando la quota dal 15% al 23%. Con il prezzo XTZ in aumento di quasi il 40%.

Roman Schnider, CFO della Tezos Foundation, ha detto che”La sua politica di strategia di asset è stata quella di mettere a fuoco e pagare per i loro obiettivi a lungo termine, ‘senza essere distratti da movimenti di mercato a breve termine.” Gli investimenti in un fondo di stabilità, una gamma diversificata di fondi negoziati in borsa (ETF) e obbligazioni, nonché valute legali. Hanno agito come strumenti di gestione del rischio che hanno assicurato “efficacia operativa” contro la cripto volatilità, ha aggiunto Schnider. Nel rapporto di giovedì, la Fondazione Tezos ha affermato di non avere in programma di liquidare alcuna XTZ allocata dal blocco genesi. O generata dalle sue stesse attività di cottura. Una forma di picchettamento utilizzata per produrre blocchi e proteggere il protocollo Tezos.

na forma di picchettamento utilizzata per produrre blocchi e proteggere il protocollo Tezos.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui