Come abbiamo visto ieri Justin Sun il CEO di Tron e proprietario di Steemit, è stato accusato per aver censurato dei contenuti, e pare che il nodo della faccenda sia sempre legato alla diatriba creatasi tra STEEM e Hive. Steem ha completato il suo ultimo hard fork, ma la cosa non è andata a buon fine e quasi $6 milioni sono finiti su Bittrex.

Aggiornamenti sul fronte STEEM.  Come abbiamo visto ieri Justin Sun il CEO di Tron e proprietario di Steemit, è stato accusato per aver censurato dei contenuti, e pare che il nodo della faccenda sia sempre legato alla diatriba creatasi tra STEEM e Hive. Ricordiamo insieme. Hive è una blockchain nata dalla ribellione della comunità di STEEM dopo che Justin Sun decise che la piattaforma si sarebbe trasferita sulla blockchain di Tron, acquistando Steemit.Inc la più grande interfaccia front-end per la blockchain.

Vediamo cos’altro è successo. Steem ha completato il suo ultimo hard fork, ma la cosa non è andata a buon fine e quasi $6 milioni sono finiti su Bittrex.

Il nuovo codice “New Steem” aveva due obiettivi:

  1. Ridurre il periodo di spegnimento da 13 settimane a 4
  2. Impadronirsi di 23,6 milioni di token STEEM appartenenti ai conti Steem e alle parti ribelli di Hive

Ma l’hard fork non è andato in porto e il secondo obiettivo è fallito.

Steem ha completato il suo ultimo hard fork, ma la cosa non è andata a buon fine e quasi $6 milioni sono finiti su Bittrex.

Fondi su Bittrex: il mistero di “community321”

L’obiettivo fallito da STEEM prevedeva che i fondi di 64 account venissero trasferiti su un altro account STEEM nominato “community 321”. Il trasferimento a questo nuovo account in realtà è avvenuto ma dopo questi $ 5,7 milioni sono stati trasferiti su Bittrex. Lo scambio Bittrex dimostra che era perfettamente a conoscenza della manovra che STEEM  avrebbe messo in atto, in un blog ha dichiarato:

“L’hard fork proposto è considerato un hard fork controverso in quanto trasferisce i fondi di 64 account utente a un account STEEM denominato” community321 “.

Le dinamiche di questo apparente “furto” non sono ben chiare. Si pensa che l’account “community321” sia connesso ad Hive, ma sono solo ipotesi.  Stando all’opinione del CEO di JPB Liberty, gli scenari sull’accaduto possono essere molteplici.

Sembra che Justin Sun non sia riuscito a mantenere la sicurezza delle chiavi di base su questo account. Forse ha usato qualcun altro per crearlo per lui e quella persona ha conservato una copia delle chiavi. Forse li ha copiati da qualche parte che non avrebbe dovuto ”.

In ogni caso Justin Sun nega il suo coinvolgimento sull’accaduto riguardante l’ultimo hard fork, ma dichiara di continuare la sua battaglia contro Hive.

Per quanto riguarda Steemit Inc., molti milioni di dollari sono stati rubati dai testimoni di Hive. Stiamo lavorando con le forze dell’ordine e prenderemo provvedimenti per recuperare i nostri fondi! Abbiamo molta simpatia per tutti i testimoni di Steem che hanno sofferto lo stesso per mano dei testimoni di Hive ”.

Aleggia del mistero intorno a quest’ultimo hard fork di STEEM, specialmente sull’account “community321” sarà stato Hive? sarà stat Bittrex visto che era a conoscenza di tutto? O un’altra persona che per una svista di Sun è riuscita a d ottenere le chiavi d’accesso? Vedremo come si evolverà questo “hard fork del mistero”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui