In un'intervista Charles Hoskinson, co-fondatore di Ethereum (ETH) e di Cardano (ADA), ha dichiarato che attraverso il metodo della stilometria è possibile scoprire la vera identità di Satoshi Nakamoto. Con il termine

Scoprire la vera identità di Satoshi Nakamoto? Oggi sembra possibile.

In un’intervista Charles Hoskinson, co-fondatore di Ethereum (ETH) e di Cardano (ADA), ha dichiarato che attraverso il metodo della stilometria è possibile scoprire la vera identità di Satoshi Nakamoto. Con il termine “stilometria” viene indicato lo studio degli stili linguistici relativo alla scrittura. In realtà questo metodo fu applicato in passato su alcuni scritti di Nakamoto ma senza risultati. Secondo Hoskinson, però questo metodo non va applicato ai testi scritti, bensì al codice scritto:

“Sarebbe notevolmente più efficiente. La stilometria del codice è molto più accurata. Ecco un articolo sull’argomento (https://usenix.org/node/190845). Questo metodo viene comunemente utilizzato per identificare gli autori dei malware, e di solito è molto efficace.”

In un'intervista Charles Hoskison, ha dichiarato che attraverso il metodo della stilometria è possibile scoprire la vera identità di Satoshi Nakamoto.

Hoskinson descrive Nakamoto

Durante l’intervista Hoskinson ha provato a dare una sommaria descrizione di come potrebbe risultare Nakamoto.  

“Ora avrà cinquanta o sessant’anni, ha completato la sua educazione negli anni ’80 o nei primi anni ’90, ha frequentato una scuola d’informatica molto particolare.

Il codice di Bitcoin svela parecchie informazioni sulla formazione di questa persona, perché è basato su un linguaggio detto Forth. È un linguaggio decisamente insolito, insegnato principalmente in Inghilterra e negli Stati Uniti orientali durante quel preciso periodo storico.”

In ogni caso Hoskinson dichiara di non aver utilizzato il codice su Nakamoto, ne tantomeno di volerlo fare, dato che Bitcoin ormai è completamente indipendente dal 2012 e non ha bisogno del ritorno del suo fondatore. Che s è ritirato e vuole comunque mantenere l’anonimato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui