L’India vieta le criptovalute?

L’India è il primo Paese a proporre di approvare la legislazione per vietare l’uso e la custodia delle criptovalute. Nel tentativo di far cambiare idea al governo indiano sul potenziale delle criptovalute di contabilità pubblica, Bithumb sembrerebbe deciso a lanciare uno scambio regolamentato in India.
L’India presenterà il progetto di legge per vietare le criptovalute in parlamento durante la sessione invernale, ovvero tra novembre e dicembre. Come parte dei loro piani più grandi, Bithumb non sta solo pianificando di lanciare uno scambio di criptovaluta. Il gigante globale vuole anche lanciare un intero hub crittografico domestico, trovando startup e collaborando con altre aziende nello spazio. Tuttavia, questo obiettivo è del tutto irrealizzabile, soprattutto in un Paese come l’India, scettico alle criptovalute. 

L’India vieta le criptovalute?

Fonte: https://btcmanager.com/bithumb-global-lobby-indian-government-cryptocurrency-exchange/?q=/bithumb-global-lobby-indian-government-cryptocurrency-exchange/&


Molti Paesi non hanno ancora preso una decisione definitiva riguardo alla regolamentazione crypto. Se cerchi lavoro in ambito blockchain, leggi adesso le ultime news sulla blockchain e crypto notizie per tenerti sempre aggiornato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui