Blockchain per Tech Mahindra

Tech Mahindra, la consociata IT del conglomerato indiano Mahindra Group, è diventata la prima azienda indiana a utilizzare la Marco Polo Network basata su blockchain di R3 per condurre transazioni transfrontaliere. La notizia è che la piattaforma ha portato a una più rapida riconciliazione e risoluzione delle ambiguità, nonché alla significativa riduzione delle scartoffie e dei tempi necessari per l’intero ciclo delle transazioni.

Lukka contro l’illegalità

Lukka Inc ha rilasciato una nuova biblioteca compilando i migliori articoli accademici su questioni fiscali, legali e contabili in criptovaluta. La biblioteca si concentra su domande che non hanno una guida ufficiale o quadri normativi. Ogni documento, per lo più in forma abbreviata, affronta le complessità relative a queste questioni di crittografia, contabilità e fiscalità.

Blockchain contro Covid-19

Avendo registrato 140 casi della micidiale pandemia di Covid-19, il governo degli Emirati Arabi Uniti ha sostituito i suoi sistemi manuali esistenti con tecnologie innovative come la tecnologia blockchain come misure di parte per contenere la pandemia di Coronavirus. Secondo le fonti, il Ministero dello sviluppo comunitario degli Emirati Arabi Uniti ha ora sostituito i suoi sistemi cartacei esistenti con quelli digitalizzati, al fine di ridurre al minimo il contatto diretto con i cittadini.

Blockchain nel mondiale di scacchi

Il torneo mondiale di scacchi del 2020 che si doveva svolgere a Ekaterinburg, in Russia, è stato rinviato a causa del coronavirus. Tuttavia, gli organizzatori stanno già guardando al futuro e in che modo la blockchain può dare una spinta allo sport di scacchi. World Chess ha dichiarato che stava esaminando le partite in movimento online e introducendo la tecnologia blockchain per evitare il comportamento antisportivo dei giocatori.

Blockchain e plastica

Le blockchain si stanno rivelando estremamente utili per tenere traccia dei materiali in tutti i tipi di catene di approvvigionamento e creare audit trail trasparenti e immutabili. Nel frattempo, i governi di tutto il mondo stanno emanando leggi che impongono ai rivenditori e ai produttori di materie plastiche di dimostrare di soddisfare i livelli minimi di riciclaggio, requisiti che probabilmente si intensificheranno in futuro. È qui che una manciata di startup blockchain vede l’opportunità, collegando le principali aziende di raffinazione con nuovi tipi di riciclaggio delle materie plastiche, nel tentativo di reinventare le attuali catene di approvvigionamento. L’appello della Blockchain qui: misurare l’azione e dimostrarla al pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui