News Crypto e Blockchain del 12/02/2020 Tg Coin

Tg Coin ore 13.00

Aragon Court è pronto?

Aragon ha annunciato l’introduzione ufficiale di Aragon Court. Un protocollo di risoluzione delle controversie. I giurati sono incentivati ​​a rivedere e giudicare le controversie sulla nuova piattaforma senza confini e sanzionare gli utenti per illeciti. Ora, Aragon Court è pronto ad affrontare una serie di test per valutare la funzionalità della rete.

Bitcoin e Zebedee

Alla conferenza degli sviluppatori di bitcoin Advancing Bitcoin a Londra. In un videogioco della startup Bitcoin Zebedee, i due sviluppatori hanno giocato a loro volta versioni digitali di calci e pugni su uno schermo. Oltre a suscitare alcune risate, lo smackdown degli eSport aveva lo scopo di mostrare la potenza della rete bitcoin.

Outlaw ricompare… ma è più debole!

Outlaw, un gruppo di hacker black-hat che gestisce botnet di cripto-mining, è riemerso dopo mesi di silenzio! Ora essa può infettare le smart TV basate su Android e costringerle segretamente a pagare  tramite criptovaluta. Inizia a guardare anche alle società automobilistiche e finanziarie con sede negli Stati Uniti e in Europa, in particolare a quelle aziende che non hanno aggiornato i propri sistemi di sicurezza. Un altro dei suoi obiettivi è quello di rubare, quindi rivendere, le informazioni sensibili dalle aziende. Nonostante ciò: “il criptojacking è diminuito in popolarità a causa del calo del prezzo della criptovaluta”, afferma Troy Mursch, capo ricercatore di Bad Packets, una società di cybersecurity specializzata nel monitoraggio delle minacce di criptojacking.

Turchia: futura cripto-potenza?

Che la Turchia sia diventata un cripto-hotspot non è più un segreto! Ce lo hanno più che confermato l’iperinflazione della moneta legale della nazione, le notizie sulla lira digitale ed il congelamento di milioni di conti bancari nel 2019. Un recente rapporto di OKEX, peraltro, ha evidenziato i motivi per cui la Turchia potrebbe divenatare la prossima cripto-potenza. Le cripto-entità in tutto il mondo stanno tenendo d’occhio gli sviluppi del mercato turco. I turchi considerano Bitcoin come ottimo “rifugio” da diverso tempo. Tutto è iniziato nel 2018, quando la Turchia ha sofferto gravi turbolenze economiche a causa delle tariffe di Trump sulle esportazioni turche di acciaio e alluminio.L’anno scorso, si è tenuto in Turchia il primo vertice blockchain che ha attirato stormi di cripto-investitori, economisti, startup, esperti bancari e professionisti di tutto il mondo. Questa è stata la seconda volta che il vertice della blockchain è stato ospitato in Turchia.

Altsbit chiude!

Lo scambio di criptovaluta Altsbit si chiuderà a maggio, lo ha annunciato dopo aver segnalato una presunta violazione della sicurezza all’inizio di questo mese. L’importo totale di ETH e BTC persi è stato inferiore a $70.000 ma, secondo quanto riferito, sarebbe così stato inferto un colpo letale allo scambio nascente. Gli utenti interessati dovrebbero richiedere rimborsi parziali e che i fondi rimanenti verranno utilizzati per restituire il denaro ai fruitori fino all’8 maggio. L’azienda consiglia inoltre agli utenti di diffidare di chiunque dica di essere dipendente Altsbit, attraverso la distribuzione dei rimborsi.

QCAD: nuovo stablecoin regolamentato

Il maggiore gestore di fondi di investimento canadese 3iQ e la società blockchain Mavennet hanno co-lanciato un nuovo stablecoin regolamentato ancorato al dollaro canadese (CAD). QCAD è l’ultimo stablecoin basato su CAD ed è stato lanciato ufficialmente l’11 febbraio. Implementa il popolare token standard ERC-20 e si rivolge al mercato di massa. Secondo Stablecorp, QCAD è pienamente supportato da custodi di criptovalute come il processore di criptovaluta globale BitGo e Balance, il servizio di custodia cripto locale. In futuro, la società prevede di estendere QCAD a più reti di Ethereum. Infine, l’amministratore delegato di Stablecorp (COO) Rob Durscki ha affermato che QCAD è “completamente conforme alle normative vigenti”.

Tg Coin ore 17.00

Ackerman e la frode

La Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) e il procuratore americano per il distretto meridionale di New York hanno accusato il residente dell’Ohio, Michael Ackerman. Insieme a due partner commerciali senza nome, di aver frodato circa 150 investitori affermando di offrire ” profitti straordinari “da uno schema di trading di criptovaluta.

Crypto conference 2020

La Crypto Valley Association (CVA), una blockchain con sede in Svizzera ha annunciato che la sua conferenza annuale nella Crypto Valley si svolgerà dall’11 al 12 giugno. La conferenza di quest’anno si terrà nel nuovo campus dell’Università di Scienze e Arti Applicate di Lucerna a Zug-Rotkreuz.

Criptovalute e anonimato ok?

Il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell sta abbracciando gli sforzi della valuta digitale. L’obiettivo finale è di poter digitalizzare il dollaro un giorno. Come riportato da BeInCrypto la scorsa settimana, il piano è in corso da qualche tempo.

Guadagno di interessi sui risparmi!

DeFi Dharma ha appena annunciato ai suoi clienti statunitensi che potranno depositare e prelevare denaro tra il loro conto bancario Legacy ed il loro conto Dharma. La partnership consente ai clienti statunitensi di inviare immediatamente denaro tramite una carta di debito da e verso i loro conti Dharma, per una commissione di rete pari a 20 centesimi ed una commissione di elaborazione del 2%. La finanza decentralizzata offre ora agli utenti numerosi vantaggi, uno dei quali è proprio la capacità di guadagnare interessi sui propri risparmi.

HEX: una truffa presunta e confermata!

L’industria delle criptovalute è stata attanagliata dagli sviluppi che circondano il token HEX, una criptovaluta relativamente piccola che ha guadagnato popolarità grazie al suo fondatore, Richard Heart, un popolare massimalista di Bitcoin su Twitter. Un recente annuncio da parte di un membro del team HEX sembra confermare la diffusa teoria secondo cui si tratterebbe di una presunta truffa di uscita. Ci sono state una miriade di prove del fatto che HEX fosse una truffa di uscita, incluso un rapporto di gennaio che indicava i $7 milioni di Ethereum ritrovati in un indirizzo associato a HEX.

AIOU, un progetto per combattere il coronavirus!

AIOU, un progetto nell’ecosistema IOST, ha lanciato una soluzione blockchain chiamata “Charity Information Disclosure Platform”, che mira a promuovere la trasparenza e la responsabilità nei processi delle organizzazioni di beneficenza per combattere il micidiale coronavirus. Aiou Technology, un progetto che fa parte dell’ecosistema IOST, ha unito le forze con la China Enterprise Federation, la China Software Association e i governi locali di Ningbo e Changsha per lanciare questa piattaforma benefica di divulgazione informativa basata su blockchain.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui