Il 16 marzo, Toyota Motor Corporation, insieme a Toyota Financial Services Corporation hanno presentato il loro Toyota Blockchain Lab, che comprende sei società del Gruppo Toyota. Il laboratorio sta esplorando come potrebbe apparire il futuro dell'industria automobilistica. L'obiettivo dichiarato, della quasi incursione di quasi un anno nella tecnologia blockchain di Toyota, è quello di spostare l'attenzione del gruppo verso il diventare una

Abbiamo parlato della blockchain in vari settori, come ad esempio quello della moda, ma anche quello farmaceutico ed infine l’abbiamo anche trovata utile (forse) per ridurre la disoccupazione

Oggi è la volta di Toyota Motor Corporation che insieme a Toyota Financial Services Corporation, il 16 marzo, hanno presentato il loro Toyota Blockchain Lab, che comprende sei società del Gruppo Toyota.

Il laboratorio sta esplorando come potrebbe apparire il futuro dell’industria automobilistica.

Istituito nell’aprile 2019, Blockchain Lab ha esaminato tranquillamente il potenziale delle tecnologie blockchain negli ultimi 11 mesi e ora cerca di accelerare le iniziative verso l’implementazione aziendale e di espandere le partnership strategiche al di fuori del gruppo.

L’obiettivo dichiarato, della quasi incursione (di quasi un anno) nella tecnologia blockchain di Toyota, è quello di spostare l’attenzione del gruppo versola trasformazione in una “società di mobilità” più olistica, fornendo una piattaforma di trasporto ad ampio raggio.

Per raggiungere questo obiettivo, intende utilizzare la blockchain sviluppando un ambiente in cui gli utenti possano connettersi in modo più aperto e sicuro con le aziende che forniscono loro servizi.

Il 16 marzo, Toyota Motor Corporation, insieme a Toyota Financial Services Corporation hanno presentato il loro Toyota Blockchain Lab, che comprende sei società del Gruppo Toyota.

Studi investigativi e progetti di sperimentazione

A tal fine Toyota Blockchain Lab ha condotto studi investigativi e avviato progetti di sperimentazione.

Questa fase è stata completata a novembre 2019.

Sono state identificate le applicazioni di uso principale nelle aree di verifica dei clienti e dei veicoli, insieme al monitoraggio della catena di approvvigionamento e alla digitalizzazione delle risorse per diversificare la sua gamma di metodi di finanziamento disponibili.

L’annuncio di oggi evidenzia la speranza dell’organizzazione di sviluppare ulteriormente le sue iniziative per l’implementazione e di basarsi sulle sue partnership strategiche con aziende sia all’interno che all’esterno del gruppo.

Inoltre, il laboratorio prevede di accelerare l’implementazione sociale di varie piattaforme blockchain esistenti a livello globale.

Toyota è stata a lungo un giocatore nello spazio blockchain, diventando parte del consorzio R3 di banche e società globali nel 2016.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui