Il ruolo degli incubatori nel settore cripto

Dopo che i prezzi per le criptovalute sono saliti alle stelle nel 2017, diverse aziende hanno cominciato a sviluppare ed emettere nuovi token e prodotti digitali. Non tutte le società, però, hanno i fondi necessari per lanciare i propri prodotti sul mercato. Molte start-up, infatti, cercano di attirare gli investimenti delle aziende più grandi che si chiamano anche “incubatori”. Nel mondo 4.0, essere selezionati da un incubatore è l’equivalente di essere stati acquistati da Google nelle prime fasi dello sviluppo. 

Tuttavia, molti esperti del settore ritengono che la maggior parte delle aziende scelti dagli incubatori non vedranno la redditività a breve termine, poiché il cripto-settore sta ancora affrontando la sfida dell’adozione.

Fonti:


Sono ancora in molti a non conoscere blockchain cosa significa. Il nostro obiettivo è diffondere le diverse applicazioni della blockchain in quanto la blockchain in Italia si sta diffondendo in diversi ambiti: blockchain alimentare, blockchain agricoltura, blockchain immobiliare, …
Noi non consigliamo acquisti, né investimenti e se decidete di comprare mai più di quanto non siate disposti a perdere.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui