Gary Cohn, ex consigliere economico della Casa Bianca ed esecutivo di Goldman Sachs, ha affermato che l'economia americana è in piena recessione. La sua analisi utilizza previsioni secondo cui il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti salirà alle stelle di oltre il 10%. La disoccupazione ha toccato il minimo storico a dicembre, con tassi che scendono al 3,5%. Tuttavia, con i licenziamenti che esplodono durante la crisi, quel numero aumenterà senza dubbio.

In diversi articoli abbiamo parlato di Trump e del suo pensiero non favorevole alle criptovalute. Oggi è il suo ex consigliere economico che parla.

Gary Cohn, ex consigliere economico della Casa Bianca ed esecutivo di Goldman Sachs, ha affermato che l’economia americana è in piena recessione. La sua analisi utilizza previsioni secondo cui il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti salirà alle stelle di oltre il 10%.

La disoccupazione ha toccato il minimo storico a dicembre, con tassi che scendono al 3,5%. Tuttavia, con i licenziamenti che esploderanno durante la crisi, quel numero aumenterà senza dubbio. Poiché i posti di lavoro vengono persi ed i consumatori sono in blocco, la recessione sembra una conclusione scontata per Cohn.

La risposta del governo degli Stati Uniti è stata di enormi suggerimenti di salvataggio.

Cohn suggerisce che il costo di ciò che viene attualmente discusso ammonta a “trilioni” e che tali fondi dovranno essere presi in prestito. Il vantaggio, tuttavia, potrebbe non essere sufficiente per radunare i mercati.

Il governo continua a stampare denaro e l’inflazione salirà senza dubbio alle stelle nel tempo. Tuttavia, Cohn suggerisce che il lavoratore americano ha bisogno di soldi a breve termine.

Gary Cohn, ex consigliere economico della Casa Bianca ed esecutivo di Goldman Sachs, ha affermato che l'economia americana è in piena recessione.

Le preoccupazioni di Chon rispecchiano quelle di Satoshi

Inoltre, Cohn ha chiarito che l’implosione del mercato del credito ha lasciato l’economia in rovina. Qualsiasi recupero, dice, richiederà di affrontare quelle più profonde debolezze fondamentali.

Il problema di spese eccessive da parte del governo è solo aggravato dalla crisi e avrà danni a lungo termine. Una vera ripresa del mercato dovrà affrontare queste carenze più profonde nella Politica del Tesoro statunitense.

I problemi che Satoshi Nakamoto ha affrontato per la prima volta durante la fondazione di Bitcoin sembrano avere i loro giorni. Sono necessari nuovi salvataggi in quasi tutti i settori, compresi i governi statali.

Satoshi vede la necessità di una valuta decentralizzata come risposta a tali sistemi. Mentre le politiche creditizie allentate dell’ultimo decennio continuano a rilassarsi, le preoccupazioni di Cohn rispecchiano quelle di Satoshi. Calcoli errati profondi devono essere affrontati per la sostenibilità a lungo termine.

Tuttavia, Cohn chiarisce che la sua risposta ora sarebbe: salvataggi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui