Secondo un rapporto, il motore di ricerca cinese Baidu ha registrato un notevole balzo nelle ricerche di

A settembre dello scorso anno si diceva che bitcoin fosse poco popolare su Google Trends. Le cose stanno cambiando soprattutto dopo l’invasione di questa pandemia, ma non solo per Google…

Secondo un rapporto, il motore di ricerca cinese Baidu ha registrato un notevole balzo nelle ricerche di “Bitcoin” (BTC). L’indice dei dati mostra che le ricerche di BTC sono aumentate del 183% negli ultimi trenta giorni, mentre è aumentato anche il numero di coloro che cercano informazioni sulla criptovaluta tramite dispositivi mobili.

L’interesse potrebbe essere correlato alla teoria secondo cui un tracollo economico globale potrebbe portare ad un valore crescente per la criptovaluta come copertura contro le banche.

Con Google attualmente bloccato in Cina, Baidu è uno dei motori di ricerca più popolari. Tuttavia, i netizen cinesi non sono i soli ad avere un crescente interesse nel mercato delle criptovalute.

I risultati di ricerca di Google per BTC negli Stati Uniti hanno raggiunto il massimo di 30 giorni il 13 marzo. Questo è accaduto poco dopo che la criptovaluta ha registrato il suo più grande calo giornaliero negli ultimi sette anni quando sono stati liquidati titoli da oltre 1 miliardo di dollari.

Secondo un rapporto, il motore di ricerca cinese Baidu ha registrato un notevole balzo nelle ricerche di "Bitcoin" (BTC). L'indice dei dati mostra che le ricerche di BTC sono aumentate del 183% negli ultimi trenta giorni, mentre è aumentato anche il numero di coloro che cercano informazioni sulla criptovaluta tramite dispositivi mobili.

Cresce l’interesse verso bitcoin

Con una larga parte della popolazione mondiale ora più collegata che mai, non sorprende che molti si siano interessati al Bitcoin.

Tuttavia, il numero di risultati di ricerca relativi all’acquisto della criptovaluta è notevolmente superiore a quelli che cercano di venderlo. Questi dati sono in qualche modo insoliti poiché a molti americani delle grandi città viene consigliato di rifugiarsi sul posto, con alcuni che perdono completamente l’occupazione.

I trader di Bitcoin potrebbero aver bisogno di liquidare almeno alcune delle loro partecipazioni per pagare le spese quotidiane, eppure sembra che molti stiano cercando di acquistarne di più.

Il mercato delle criptovalute ha dimostrato che può essere altrettanto volatile, così come quelli tradizionali quando l’economia globale sta affrontando una pandemia.

Tuttavia, il prezzo di BTC si è stabilizzato dopo lo schianto di due settimane fa. Gli operatori potrebbero voler acquistare proprio mentre il prezzo è basso!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui