Numerose sono state le implementazioni della blockchain negli ospedali da quando è esplosa la pandemia. Una nuovo impiego sempre in ambito sanitario lo troviamo a Cipro: un ospedale di Cipro ha deciso di utilizzare la tecnologia blockchain di Ve Chain, per creare un sistema di gestione dei dati medici.

Dato ciò che sta succedendo nel mondo a causa della pandemia molte aziende blockchain si sono mosse in aiuto di ospedali e organizzazioni che si adoperano per cercare una soluzione che elimini il virus Covid-19. Abbiamo visto per esempio:

  • IBM si è prodigata per fornire una blockchain in aiuto degli ospedali negli Stati Uniti;
  • Sempre in America il governo ha chiesto di implementare la tecnologia blockchain per aiutare l’economia americana.

Numerose sono state le implementazioni della blockchain da quando è esplosa la pandemia. Una nuovo impiego sempre in ambito sanitario lo troviamo a Cipro: un ospedale di Cipro ha deciso di utilizzare la tecnologia blockchain di Ve Chain, per creare  un sistema di gestione dei dati medici. Stando ad alcune notizie annunciate da Ve Chain pare che il settore sanitario dell’isola da tempo stava lavorando con sistemi obsoleti.

Numerose sono state le implementazioni della blockchain negli ospedali da quando è esplosa la pandemia. Ora tocca a Cipro.

La piattaforma

La piattaforma, soprannominata “E-NewHealthLife”, verrà utilizzata presso l’Ospedale Mediterraneo di Cipro nel quale operano circa 300 dipendenti e che solo nel 2019 ha dovuto gestire 38.000 visite ambulatoriali. Sarà proprio il pronto soccorso il primo ad utilizzare questa nuova piattaforma, grazie alla quale i pazienti potranno identificarsi, controllare le liste di attesa e gestire le proprie cartelle cliniche direttamente dal proprio smartphone.

VeChain afferma che la sua piattaforma è in grado di “eliminare l’intermediario e accedere ai database dei pazienti su vasta scala”.

Ma il percorso non è stato facile, ci sono stati diversi problemi per modernizzare il sistema all’interno dell’ospedale, come ad esempio:

  • “le difficoltà amministrative e tecniche della messa in comune dei dati da diversi sistemi di record digitali”
  • “mancanza di collaborazione tra dipartimenti e agenzie locali”
  • “bilanciare [ing] imperativi di salute e preoccupazioni sulla privacy “

L’azienda VeChain sottolinea come le soluzioni blockchain risultino efficaci nel risolvere i problemi di modernizzazione dei sistemi tecnologici alla base delle organizzazioni sanitarie, incrementando la privacy dei pazienti grazie alla tecnologia di contabilità distribuita DLT.

La blockchain continua ad entrare negli ospedali ed aiutare. Chissà che non si trovi una soluzione a questa pandemia grazie a questa tecnologia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui