Come ormai molti di voi sanno, il coronavirus ha creato un rallentamento economico che ha avuto un impatto enorme sui mercati finanziari e azionari di tutto il mondo. Naturalmente, ha anche causato un grave impatto negativo sul mercato delle criptovalute. Bitcoin ha perso il 40% del suo valore in un giorno. Mentre l'intero mercato ha visto la perdita di circa 150 miliardi di dollari. Anthony

Torniamo a parlare di mercati e coronavirus. Come ormai molti di voi sanno, il coronavirus ha creato un rallentamento economico che ha avuto un impatto enorme sui mercati finanziari e azionari di tutto il mondo. Alcuni degli indici globali come S&P 500, DJI, FTSE 100. Hanno registrato notevoli perdite in un modo che non si vede da decenni.

Naturalmente, ha anche causato un grave impatto negativo sul mercato delle criptovalute. Bitcoin ha perso il 40% del suo valore in un giorno. Mentre l’intero mercato ha visto la perdita di circa 150 miliardi di dollari.Anthony “Pomp” Pompliano, è un noto commentatore di criptovaluta. Nonché co-fondatore e partner di Morgan Creek Capital,  tenterà di fornire alcune possibili soluzioni. Spiegando le ragioni dell’attuale tracollo del mercato.

Il coronavirus ha creato un rallentamento economico che ha avuto un impatto enorme sui mercati di tutto il mondo, anche sulle criptovalute. Anthony Pompliano spiegherà alcune soluzioni.

Rischi e prospettive

Per porre rimedio alla situazione attuale, Pompliano ritiene che il dollaro debba essere indebolito ad un certo punto, e “questo è l’unico modo per fermare l’emorragia”. Perché ciò accada, i federali “dovranno inondare il mercato con trilioni di dollari USA”. Almeno $ 5 trilioni. Pompliano spiega che l’ambiente attuale è deflazionistico in quanto il dollaro sta diventando sempre più prezioso. Tuttavia, una volta effettuata questa mossa, si sposterà in un ambiente inflazionistico. Ciò presenta due possibili scenari: esplosione dei prezzi delle attività e potenziale fallimento dei sistemi fiat. Alla luce del primo risultato, accadrebbe che le attività diventino più costose. In quanto sarebbero necessari più dollari USA per acquistarle. Le barriere di inflazione, come oro e Bitcoin, probabilmente aumenteranno di più.

Spiega che questo esperimento è più vulnerabile al fallimento quando l’economia diventa dipendente dallo stimolo monetario. Questo stimolo è solo una “svalutazione a lungo termine della valuta” e non può durare per sempre. Pomp ritiene che “l’economia degli Stati Uniti sia oggi un drogato di stimoli”. Gli Stati Uniti stanno apparentemente prendendo provvedimenti per fornire stimoli economici. Un paio di giorni fa, l’amministrazione Trump ha annunciato di voler spedire assegni fino a $ 1.000 agli adulti americani, pompando centinaia di miliardi di dollari nell’economia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui