Le società blockchain Algorand e Attestiv hanno deciso di collaborare per combattere le frodi assicurative utilizzando DLT.

La blockchain per le fideiussioni bancarie italiane.
Sono più di 30 le realtà che partecipano al progetto nazionale “Fideiussioni Digitali” promosso da CeTif, Sia e Reply, in collaborazione con Banca d’Italia e Ivass, con l’obiettivo di digitalizzare il processo di gestione delle fideiussioni grazie alla tecnologia blockchain. La sperimentazione è già iniziata ed è al momento nella fase di progettazione della soluzione da un punto di vista funzionale, legale e tecnologico. I test della piattaforma blockchain sono previsti al termine della fase di sviluppo, quindi tra luglio e ottobre 2020.

Quello che garanti e beneficiari si dovremmo aspettare da questa piattaforma sono: 

  • maggiore efficienza
  • trasparenza
  • certezza informativa

Con l’obiettivo primario di ridurre le potenziali frodi. Quest’ultimo è un problema primario per molte società ed aziende, tanto che le società blockchain Algorand e Attestiv hanno deciso di collaborare per combattere le frodi assicurative utilizzando DLT.

Proprio qualche settimana fa vi abbiamo parlato di Algorand e delle sue intenzioni di promuovere lo sviluppo della blockchain tramite ingenti sovvenzioni. Oggi invece, la società di tecnologia di contabilità distribuita ha deciso di unire le proprio forze con Attestiv con l’obiettivo di sviluppare una piattaforma unica per la verifica dei media digitali per una moltitudine di soggetti interessati in tutto l’assicurativo settore come gli assicuratori, clienti, fornitori di riparazione e vettori.

Le società blockchain Algorand e Attestiv hanno deciso di collaborare per combattere le frodi assicurative utilizzando DLT.

Il progetto Algorand e Attestiv

La tecnologia di base di Attestiv consente di convalidare:

  • supporti digitali (foto, video e documenti)
  • dati dei sensori
  • metadati e altro

Una volta acquisiti, i media diventano a prova di manomissione tramite un processo di “impronte digitali”, una rappresentazione unica dell’asset dei media digitali, simile a un’impronta digitale umana, in grado di identificare cambiamenti o alterazioni future. Queste impronte digitali vengono quindi archiviate sulla blockchain di Algorand per garantire che i dati non siano stati alterati dalla sua forma originale.

Basandosi su Algorand, Attestiv può garantire una gamma di opzioni di privacy e sicurezza che offrono alle imprese regolamentate i livelli di conformità richiesti. Inoltre, Algorand offre ad Attestiv una struttura di costi competitiva che può crescere e ridimensionarsi con l’azienda.

E’ inutile negare che la collaborazione tra Attestiv e Algorand rappresenta l’inizio di una trasformazione nel settore assicurativo per consentire fiducia, automazione e nuovi livelli di soddisfazione del cliente. Sfruttando inizialmente l’immutabilità, le dimensioni e la condivisione degli attributi del libro mastro distribuito Algorand, gli stakeholder assicurativi che vanno dagli assicurati, alle agenzie, ai regolatori, ai vettori, ai fornitori di servizi di riparazione e alla sicurezza pubblica, possono beneficiare di un unico sistema che convalida le attività tra le parti, rimuovendo licenziamenti e ridurre il rischio di frode. Nel tempo, l’aggiunta di contratti intelligenti può portare ancora più automazione ed efficienza, trasformando letteralmente l’industria.

Dati questi benefici, ci dovremmo aspettare soluzioni simili da società simili ad Algorand e Attestiv.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui