Nonostante il crollo del mercato, gli investitori continuano ad affollare le startup di criptovalute

Mentre il mercato delle criptovalute ha iniziato l’anno male, con l’industria che ha perso più di 300 miliardi di dollari del suo valore a causa della caduta del prezzo del Bitcoin e di altri beni a nuovi minimi, gli investitori hanno continuato ad affluire nelle startup dello spazio.

Le startup di criptovalute godono di continui finanziamenti nonostante il crollo del mercato

Secondo un rapporto della CNBC, diverse aziende cripto detenute privatamente hanno visto la loro valutazione aumentare esponenzialmente durante il crollo del mercato cripto. Per esempio, FTX, uno scambio di cripto in rapida ascesa, ha visto la sua valutazione salire a 32 miliardi di dollari mentre il suo braccio statunitense è salito a 8 miliardi di dollari dopo che il duo ha raccolto 800 milioni di dollari dagli investitori a gennaio.

Un’altra azienda di criptovalute che ha raccolto fondi sostanziali dagli investitori a gennaio è stata Fireblocks, una startup di infrastrutture di criptovalute. Fireblocks ha raccolto oltre 500 milioni di dollari a gennaio, e la sua valutazione è ora intorno agli 8 miliardi di dollari. Blockdaemon, un rivale di Fireblock, ha raccolto 155 milioni di dollari, e la sua valutazione è ora di 1,3 miliardi di dollari.

È interessante notare che le startup Crypto e blockchain hanno raccolto cumulativamente circa 25 miliardi di dollari nel 2021, dato che i venture capitalist e gli investitori hanno cercato di sfruttare la crescente popolarità e l’adozione dello spazio da parte del pubblico.

Tuttavia, con il valore delle attività in forte calo a nuovi minimi, gli investitori sembrano rimanere attratti dal settore, come si può vedere con il livello di investimenti già visto nello spazio entro il mese scorso.

I dati disponibili da PitchBook mostrerebbero che le startup nel settore blockchain e crypto hanno raccolto quasi la stessa quantità di startup in Africa nel 2021. Parlando di questo, il CEO e co-fondatore di Fireblocks, Michael Shaulov, ha detto che il mercato delle cripto “è stato volatile fin dall’inizio”. Tuttavia, egli crede che “gli investimenti nelle infrastrutture non si fermeranno”.

Un’indicazione che gli investitori condividono il sentimento di Shaulov potrebbe essere visto con la recente rivelazione di Dune Analytics che ha raccolto oltre 69 milioni di dollari dagli investitori ed è ora valutato 1 miliardo di dollari.

Anche i prodotti di investimento cripto hanno incrementato gli afflussi

Mentre le startup cripto godono di afflussi da parte dei venture capitalist, i dati di CoinShares mostrano anche che i prodotti di investimento di asset digitali hanno visto afflussi per una seconda settimana per un totale di 19 milioni di dollari. Secondo i dati, l’asset digitale di punta, Bitcoin, ha visto un afflusso di 22 milioni di dollari, mentre Ethereum ha continuato la sua striscia di deflusso, poiché gli investitori hanno ritirato 27 milioni di dollari dall’asset.

Ciò significa che nelle ultime otto settimane, gli investitori hanno rimosso cumulativamente 272 milioni di dollari dai prodotti di investimento in ETH. Il rapporto ha anche evidenziato che i fondi multi-asset hanno visto afflussi di circa 32 milioni di dollari mentre i prodotti di investimento azionari blockchain hanno visto afflussi di 15 milioni di dollari, il che dimostra che gli investitori stanno cercando di diversificare il loro approccio agli investimenti.

Disclaimer Finanziario
Disclaimer: Le criptovalute sono strumenti volatili che possono fluttuare ampiamente in un molto breve lasso di tempo e, quindi, non sono adatte a tutti gli investitori. A parte i CFD, il trading di criptovalute non è regolamentato e, pertanto, non è vigilato da nessuno. Quadro normativo UE. Il tuo capitale è a rischio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here