Il gigante della contabilità KPMG aggiunge Bitcoin ed Ether al suo bilancio

Il gigante della contabilità e della consulenza KPMG in Canada ha completato un’allocazione di criptovalute alla sua tesoreria aziendale, il primo investimento diretto dell’azienda in criptovalute. L’ investimento “riflette l’impegno dell’azienda verso le tecnologie emergenti e le classi di attività e l’investimento illustra la prospettiva dell’azienda sulle tecnologie emergenti sostenute dalla blockchain”.

Secondo un comunicato stampa di KPMG, l’allocazione include bitcoin (BTC) ed ether (ETH), così come le compensazioni di carbonio per mantenere una transazione a carbonio zero per rispettare gli impegni ambientali, sociali e di governance (ESG) dell’azienda. Il comunicato stampa non rivela l’importo dell’investimento. Inoltre, il lettore dovrebbe notare l’enfasi su “KPMG in Canada” – per quanto CryptoSlate possa dire, l’investimento non si applica a KPMG a livello globale.

Acquisito crypto attraverso Gemini TrustKPMG

in Canada ha acquisito il suo bitcoin ed ether nel suo bilancio attraverso i servizi di esecuzione e custodia di Gemini Trust Company LLC. “Le criptovalute sono una classe di attività in fase di maturazione”, afferma Benjie Thomas, Canadian Managing Partner, Advisory Services, KPMG in Canada. “Gli investitori come gli hedge fund e i family office fino ai grandi assicuratori e ai fondi pensione si stanno sempre più esponendo ai criptoasset, e i servizi finanziari tradizionali come le banche, i consulenti finanziari e le società di intermediazione stanno esplorando l’offerta di prodotti e servizi che coinvolgono i criptoasset.”

“Questo investimento riflette la nostra convinzione che l’adozione istituzionale delle criptovalute e della tecnologia blockchain continuerà a crescere e a diventare una parte regolare dell’asset mix”, continua Benjie Thomas. Per garantire che l’investimento fosse in linea con i controlli e gli equilibri aziendali, KPMG, secondo il comunicato stampa, ha istituito un comitato di governance per fornire la supervisione e approvare l’assegnazione della tesoreria.”

Questo comitato includeva le parti interessate di Finanza, Gestione del rischio, Consulenza, Revisione e Tasse, e ha intrapreso e completato un rigoroso processo di valutazione del rischio che comprendeva una revisione dei rischi normativi, reputazionali e di custodia. Gli specialisti di KPMG hanno anche valutato le implicazioni fiscali e contabili della transazione.

“L’industria dei crypto asset continua a crescere e maturare e deve essere considerata dai servizi finanziari e dagli investitori istituzionali”, dice Kareem Sadek, Advisory Partner, Cryptoassets e Blockchain Services co-leader, KPMG in Canada.

“Abbiamo investito in una forte pratica di criptovalute e continueremo a migliorare e costruire sulle nostre capacità attraverso la finanza decentralizzata (DeFi), i token non fungibili (NFT) e il Metaverso, per citarne alcuni. Ci aspettiamo di vedere una grande crescita in queste aree negli anni a venire”, ha aggiunto Kareem Sadek.

Disclaimer Finanziario
Disclaimer: Le criptovalute sono strumenti volatili che possono fluttuare ampiamente in un molto breve lasso di tempo e, quindi, non sono adatte a tutti gli investitori. A parte i CFD, il trading di criptovalute non è regolamentato e, pertanto, non è vigilato da nessuno. Quadro normativo UE. Il tuo capitale è a rischio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here