Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti monitorerà il mercato delle criptovalute per applicare le sanzioni

Un gruppo di democratici del Senato ha recentemente presentato una lettera al Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti per chiedere informazioni sulle misure adottate per applicare le sanzioni imposte alla Russia. Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen in risposta ha assicurato che gli Stati Uniti monitoreranno continuamente le attività intorno all’uso delle criptovalute per evitare che la Russia evada le sanzioni.

La recente decisione della Russia di uscire allo scoperto con la sua operazione militare in Ucraina ha costretto l’Unione europea e paesi come Taiwan, Regno Unito, Stati Uniti, Giappone, Nuova Zelanda e Canada a imporre sanzioni sul paese concentrandosi su raffinerie di petrolio, banche ed esportazioni militari. Tuttavia, sono state sollevate preoccupazioni sulla possibilità che il paese aggiri queste sanzioni sfruttando le criptovalute. Molti scambi di criptovalute hanno già intrapreso una campagna per limitare le attività e per impedire la registrazione di nuovi utenti russi.

Inoltre, l’Ucraina ha deciso di fare appello al pubblico per aiutare a smascherare i portafogli di criptovalute dei politici russi e bielorussi e segnalare a questi scambi. Lo sviluppo più recente viene dal Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti che nota la possibilità che i russi approfittino delle criptovalute per rendere queste sanzioni meno efficaci.

Secondo i rapporti, un gruppo di democratici del Senato ha recentemente presentato una lettera al Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti chiedendo informazioni sulle misure necessarie adottate per garantire che la Russia non approfitti dei beni digitali per eludere le sanzioni. La lettera richiede anche informazioni dettagliate su come il Dipartimento cerca di monitorare e garantire che le restrizioni siano correttamente applicate.

Bitcoin, non l’unica via per evadere le sanzioni – Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha recentemente pubblicato delle regole e ha anche esortato gli scambi di criptovalute a bloccare gli individui sanzionati dall’accesso alle loro piattaforme, indipendentemente dalla loro posizione. Nonostante alcune borse blocchino i russi, Coinbase e Binance hanno rilasciato una dichiarazione che non hanno intenzione di imporre un divieto generale ai clienti russi. Tuttavia, bloccheranno l’attività di trading di individui o entità sanzionate.

Il fondatore e CEO di Binance, Changpeng Zhao, ha dichiarato:

Non siamo contro nessuna persona. Distinguiamo tra i politici russi che iniziano le guerre e le persone normali. Molti russi normali non sono d’accordo con la guerra. Non controlliamo l’industria. Io posso pubblicare la mia lista di sanzioni, voi potete pubblicare la vostra… Indovinate un po’? Nessun altro seguirà. Sposta solo gli utenti russi verso altre piattaforme più piccole.

La senatrice statunitense Elizabeth Warren, il presidente del comitato bancario del Senato Sherrod Brown, e altri legislatori sono preoccupati che alcune aziende di criptovalute potrebbero non applicare le nuove regole. È importante notare che il mercato delle criptovalute ha registrato una crescita positiva da quando la sanzione è stata imposta, e questo è stato evidenziato nella lettera presentata al Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti.

Il Segretario del Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen in risposta ha assicurato che gli Stati Uniti monitoreranno continuamente le attività intorno all’uso delle criptovalute per evitare che la Russia evada la sanzioni. Inoltre, ha notato che Bitcoin è il bene più menzionato nel centro di evasione, tuttavia, non sembra essere l’unica via attraverso la quale le sanzioni possono essere aggirate.

Disclaimer Finanziario
Disclaimer: Le criptovalute sono strumenti volatili che possono fluttuare ampiamente in un molto breve lasso di tempo e, quindi, non sono adatte a tutti gli investitori. A parte i CFD, il trading di criptovalute non è regolamentato e, pertanto, non è vigilato da nessuno. Quadro normativo UE. Il tuo capitale è a rischio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here