Cosa sono le Stablecoin

Le stablecoin sono tipi di criptovaluta il cui valore è ancorato a una valuta fiat come il dollaro USA, altre criptovalute o una merce come il petrolio o l’oro. Forniscono agli utenti il ​​vantaggio della sicurezza e dell’elaborazione immediata dei pagamenti offerti dalle valute digitali, senza la volatilità dei prezzi delle criptovalute tradizionali.

Che cos’è una stablecoin

Sebbene molte persone utilizzino o investano in criptovalute, uno dei principali svantaggi è che le criptovalute tradizionali come Bitcoin (BTC-USD) a volte sperimentano periodi di elevata volatilità a breve termine. Per le persone che preferiscono utilizzare le criptovalute per acquistare beni o detenere denaro, le valute altamente volatili potrebbero comportare troppi rischi. Le stablecoin sono state create per fornire maggiore stabilità.

A differenza delle criptovalute tradizionali in cui la valutazione è determinata dal mercato, il valore delle stablecoin è ancorato a una valuta fiat come il dollaro USA o l’euro o supportato da una merce come oro, metalli preziosi, petrolio, altre criptovalute o immobili. Per questo motivo, le stablecoin hanno lo scopo di offrire ai consumatori il meglio di entrambi i mondi. Forniscono agli acquirenti la possibilità di trasferire denaro istantaneamente, privatamente e in modo sicuro senza timore che la tradizionale volatilità delle criptovalute eroda il loro potere d’acquisto tra l’acquisto della loro moneta digitale e il momento in cui viene spesa o utilizzata per acquistare più criptovalute. Consente inoltre agli investitori sugli exchange di criptovaluta di detenere o pagare con qualcosa di simile al denaro fiat poiché molti scambi di criptovalute non supportano le valute legali.

Come funziona una stablecoin

Il valore di una stablecoin è spesso ancorato a una valuta o asset fiat attraverso una collateralizzazione pari al valore della criptovaluta esistente sul mercato. Ad esempio, una stablecoin collateralizzata sostenuta da dollari USA manterrebbe un inventario in dollari USA pari al valore delle monete in circolazione.

Stablecoin
Stablecoin

Allo stesso modo, una stablecoin supportata da materie prime avrebbe una quantità di oro o petrolio in riserva pari in valore a quella delle stablecoin sul mercato. Tuttavia, ci sono alcune stablecoin che non sono supportate da riserve ma forniscono stabilità tramite un algoritmo.

Con le stablecoin collateralizzate, quando gli investitori acquistano $ 100 di stablecoin, la società crea il valore equivalente in stablecoin. Quando gli investitori vendono $ 100 di stablecoin, la società distrugge il valore equivalente di stablecoin. Questo è più complicato quando una stablecoin è supportata da una merce come l’oro, e l’oro deve essere acquistato o venduto per mantenere la loro garanzia uguale alla loro valuta. Ciò rende il lavoro delle società di stablecoin più centralizzato rispetto alla maggior parte delle società di criptovalute poiché devono gestire con attenzione le loro garanzie.

Con le stablecoin non collateralizzate, un algoritmo controlla la moneta per creare un prezzo stabile delle stablecoin. Quello che succede spesso è che l’algoritmo aumenta o diminuisce l’offerta di una stablecoin all’aumentare o diminuire della domanda. Tuttavia, questo non sempre funziona e ci sono alcune stablecoin algoritmiche che non sono state in grado di rimanere ancorate alla loro valuta o merce sottostante.

Le stablecoin USD e altre forme di stablecoin sono attraenti per alcuni investitori perché offrono sicurezza, privacy e transazioni istantanee. Offrono anche stabilità di valore, a differenza di altre criptovalute che sono altamente volatili. Possono anche essere utilizzati per uscire da una posizione crittografica quando il mercato è particolarmente volatile, poiché alcuni scambi crittografici non accettano valute legali. Alcuni investitori utilizzano anche le stablecoin per trasferire valore tra diversi exchange di criptovalute. Tuttavia, gli investitori spesso stanno alla larga dalle stablecoin perché ci sono poche possibilità dei grandi potenziali aumenti di valore offerti da altre criptovalute. Alcuni investitori temono anche l’affidabilità di alcune stablecoin poiché sono più centralizzate rispetto ad altri tipi di valute digitali.

Tipi di stablecoin

Fiat Collateralizzata

Una stablecoin fiat collateralizzata è una stablecoin supportata da una valuta fiat come l’USD o l’euro. Ciò significa che detiene una quantità equivalente di quella valuta in quanto ci sono stablecoin in circolazione. La stablecoin fiat collateralizzata con la maggiore capitalizzazione di mercato è Tether (USDT-USD), che è ancorata all’USD e ha il maggior volume di scambi tra le offerte di stablecoin.

Criptovalute collateralizzate

Una stablecoin crittografica collateralizzata è una stablecoin supportata da una o più criptovalute. Ciò significa che l’emittente di stablecoin detiene una quantità equivalente di altre valute digitali poiché ci sono stablecoin in circolazione. Un esempio di stablecoin crittografico collateralizzato è Dai (DAI-USD).

Collateralizzate ad una Materia Prima

Una stablecoin di materie prime collateralizzata è una stablecoin supportata da una riserva di una merce come oro, beni immobili, petrolio o metalli preziosi. Ciò significa che l’emittente manterrà anche un importo equivalente di attività fisiche in quanto ha valuta in circolazione. Un esempio di stablecoin su materie prime collateralizzate è Paxos Gold (PAXG-USD). Quando si vende una stablecoin Paxos Gold, il venditore può scegliere di prendere contanti o l’oro sottostante al proprio investimento.

Algoritmica

A sono quelli che non sono supportati da garanzie fiat, materie prime o criptovalute ma sono ancora ancorati ai loro prezzi. Invece, utilizzano algoritmi e contratti intelligenti per raggiungere la stabilità dei prezzi riducendo il numero di monete in circolazione quando il prezzo di mercato scende e aumentando il numero di monete in circolazione quando sale. Se la merce o la valuta sottostante aumenta o diminuisce, l’algoritmo diminuisce o aumenta il numero di stablecoin in circolazione per regolare il prezzo per garantire che rimanga ancorato alla valuta o alla merce sottostante. TerraUSD (UST-USD) è un esempio di stablecoin algoritmica.

Regolamentazione delle stablecoin

La capitalizzazione di stablecoin è cresciuta in modo significativo negli ultimi anni e questo ha attirato l’interesse dei regolatori finanziari. Nel 2021, il Segretario del Tesoro degli Stati Uniti ha convocato il President’s Working Group on Financial Markets per discutere di stablecoin e creare un rapporto su quali regolamenti potrebbero essere richiesti

Il rapporto, pubblicato nel novembre 2021, ha invitato il Congresso ad approvare linee guida che sottopongano gli emittenti di stablecoin a requisiti simili a quelli delle banche e di altri istituti finanziari, richiedendo che detengano riserve sufficienti per soddisfare le richieste dei clienti di incassare i loro investimento in criptovaluta facilmente e potenzialmente richiedendo loro di detenere un’assicurazione federale sui depositi degli Stati Uniti.

L’obiettivo di questi regolamenti sarebbe quello di proteggere chi utilizza le stablecoin e garantire stabilità al sistema finanziario e una maggiore economia impedendo una corsa agli emittenti che causerebbe la svalutazione delle valute. Il rapporto ha anche chiesto una supervisione e poteri più rigorosi per regolamentare le stablecoin. La legislazione si applicherebbe a tutti gli emittenti di stablecoin che hanno sede negli Stati Uniti, emettono stablecoin a cui i cittadini statunitensi possono accedere o che hanno comunque forti legami con gli Stati Uniti. Tuttavia, il rapporto si è concentrato specificamente sulle stablecoin collateralizzate e non ha parlato di stablecoin algoritmiche.

Attualmente, alcuni scambi ed emittenti di stablecoin sono supervisionati da organi di governo finanziario statali, ma altri saranno probabilmente regolamentati in futuro dallo stato degli Stati Uniti, dai regolatori federali degli Stati Uniti e internazionali.

Conclusioni

In definitiva, le stablecoin sono un’utile tecnologia di pagamento che offre agli utenti i vantaggi della criptovaluta con una stabilità dei prezzi significativamente maggiore. Sono utili sia per gli investitori che entrano ed escono da investimenti in criptovalute sia per i consumatori che desiderano un modo di pagare immediato e sicuro.

Disclaimer Finanziario
Disclaimer: Le criptovalute sono strumenti volatili che possono fluttuare ampiamente in un molto breve lasso di tempo e, quindi, non sono adatte a tutti gli investitori. A parte i CFD, il trading di criptovalute non è regolamentato e, pertanto, non è vigilato da nessuno. Quadro normativo UE. Il tuo capitale è a rischio.
Previous articleDeFi: la Guida alla Finanza Decentralizzata
Next articleCosa sono le Altcoin
Marco Fontana, anno 1982, è laureato in Economia e Commercio e da sempre appassionato di criptovalute. Scrive per gammanews.it su tematiche relative a Bitcoin, criptovalute, piattaforme di exchange e broker. Fornisce utili consigli e informazioni per coloro che si approcciano per la prima volta a questo mondo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here