Intervista Bertolini

Come d’abitudine abbiamo intervistato i nostri Contributors per la consueta chiacchierata mensile sul loro lavoro e progetti dandoci, così, l’occasione di riportarvi le novità in ambito Blockchain. Il Crypto Avvocato Gianluca Bertolini ci parlerà dei suoi recenti impegni nel settore.

Gianluca è CEO e fondatore di Crypto Avvocato ed è specializzato in diritto penale e diritto delle nuove tecnologie e ha come obiettivo la divulgazione utilizzando le competenze acquisite grazie alle ore dedicate allo studio.

Il 6 Dicembre, il nostro contributor, parteciperà ad un evento a Firenze con Scrypta Foundation. Abbiamo, quindi, domandato a Bertolini di parlarci di questo progetto e del suo ruolo all’interno del programma. ScryptaChain nasce da un importante gruppo di contributori italiani, in particolare siciliani, riuniti nella Scrypta Foundation. Sebastiano Cataudo ne rappresenta l’anima tecnica ed è presidente del comitato scientifico, Andrea Nicastro invece è la parte rappresentativa ed è nel board della fondazione. Gli altri due fondatori sono Alessandro Miccini e Nino Cortese. Il team è composto dalle professionalità più variegate e si tratta di un’infrastruttura decentralizzata che agisce sulla base di un meccanismo ibrido: proof of stake/master node. Differentemente dal proof of work, processo che deriva dal white paper di Satoshi Nakamoto, nel proof of stake i blocchi non vengono minati ma forgiati. 

Ma cosa s’intende esattamente con “forgiati e non minati”? Il nostro Crypto avvocato ci spiega che il meccanismo attribuisce in modo deterministico la validazione dei blocchi ai nodi sulla base dell’interesse economico che si ha nella blockchain. Con questo ragionamento s’intende che nell’ammontare delle criptovalute essi “detengono in stake”, ovvero che l’interesse economico che ho in questa blockchain lo dimostro mettendo un fondo vincolando un certo numero di criptovalute. A questo punto è il protocollo stesso ad assegnare, sulla base dell’interesse economico, la validazione dei blocchi e delle transazioni che ci sono all’interno. Sarà, quindi, proprio in occasione del forum blockchain economy a Firenze che Scrypta avrà l’opportunità di affrontare le tematiche da vari punti di vista (economico, giuridico, tecnologico…) oltre che ha offrire, agli interessati, un’inquadratura divulgativa generale sulla blockchain economy  grazie agli esperti del settore. Tra queste persone competenti il Crypto avvocato starà al tavolo, nel pomeriggio, “diritto e nuove tecnologie” e parlerà di “data token economy”,  ovvero dello scambio informazione-dati a fronte di token: quali sono i requisiti, limiti, problemi.

Gianluca è CEO e fondatore di Crypto Avvocato ed è specializzato in diritto penale e diritto delle nuove tecnologie e ha come obiettivo la divulgazione utilizzando le competenze acquisite grazie alle ore dedicate allo studio.

La risposta alle critiche nei confronti di Hyperledger

Proprio sulla base di questo evento ci è sorto spontaneo chiedere a Gianluca Bertolini un suo parere riguardante la chiusura sull’utilizzo di blockchain “alternative” rispetto alla “vera”. Si è servito di un esempio attuale per spiegare la propria posizione. 

Sono piovuti pareri e critiche sotto ad un suo articolo che riguardava lo scottante argomento che riguarda Hyper Ledger. Il nostro contributor sostiene che spesso mancano delle basi di studio effettive e, di controparte, i veterani del settore  spesso non hanno abbastanza tempo per potersi dedicare alla pura divulgazione che smentisca persone che rischiano di creare una “bolla speculativa” della diffusione di notizie. Questa mancanza di preparazione  non può che andare ad incidere sugli eventuali vantaggi che questa tecnologia potrà offrire. 

Per saperne di più sul pensiero del Crypto Avvocato, vi invitiamo a leggere i suoi articoli sul proprio sito:

Come sempre ringraziamo il Crypto Avvocato, Gianluca Bertolini, per il suo lavoro e l’impegno che continuamente svolge all’interno del settore, dandoci appuntamento al prossimo mese con altrettante informazioni e novità!

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui