Cosa aspettarsi dalla Crypto Coinference?

Vi abbiamo promesso che ogni mese i nostri Contributors ci avrebbero dedicato un pizzico del loro preziosissimo tempo per parlarci del loro lavoro e delle novità in ambito Blockchain. Ecco il primo contributo del Daniele Malavasi, il sostenitore dell’unica blockchain esistente al mondo: Bitcoin.

In questo appuntamento Daniele ha condiviso con noi la sua esperienza alla Crypto Coinference a Milano, la prima conferenza italiana dedicata alle criptovalute ed alla tecnologia blockchain. Inoltre, ci ha informati sulle diverse cripto-serate organizzate a Bologna. Buona lettura!

Chi ha una vera passione per le monete digitali non poteva fare a meno di venire alla cripto conferenza più importante dedicata al mondo della Blockchain. Oltre ai temi di discussione classici come exchanges, wallets e trading, si parlava anche di argomenti più complicati, come fundraising, investimenti nel settore, finanza centralizzate e lighting network.

Secondo Daniele, quest’anno l’affluenza alla Crypto Coinference di Milano è stata davvero notevole. Seguendo la legge del mercato bearish, in cui viviamo ormai da 2 anni, l’interesse delle persone dipende molto spesso dalla volatilità dei prezzi: più Bitcoin cala di prezzo e meno la gente si interessa. Nonostante la presenza di numerosi sostenitori del BTC, è stato trattato solamente in un paio di interventi, fortunatamente in maniera eccellente.

La maggior parte delle persone, invece, si è recata all’evento per avere informazioni su progetti legati alla blockchain, o per diffondere referral link spiegando ad altri come guadagnare soldi col loro sistema. Inoltre, alcuni stand di progetti legati al mondo crypto non sapevano fornire il link per scaricare un full node della loro blockchain.

Tutto sommato, la conferenza lascia sentimenti contrastanti. L’unico motivo per visitare la Coinference è se il biglietto ve l’hanno regalato. Secondo il nostro contributor, l’evento non può essere consigliato a un neofita. Le iniziative come Coinference sono efficaci solo se si sta cercando di fare business con la blockchain per coinvolgere qualcuno facendo intravedere la possibilità di facili guadagni.

Daniele ha condiviso con noi la sua esperienza alla Crypto Coinference a Milano, la prima conferenza italiana dedicata alle criptovalute ed alla tecnologia blockchain.

Le cripto serate a Bologna

Malavasi sostiene che le persone estranee a Bitcoin vadano accompagnate e formate attraverso la spiegazione di concetti interdisciplinari che riguardano economia, politica, informatica e teoria dei giochi. Sicuramente è più complicato, ma è l’unica strada se non si vuole finire a bruciare migliaia di euro inutilmente.

Detto questo, a Bologna si organizzano diverse serate formative presso Bitshop, il negozio fisico che tratta Bitcoin e prodotti a esso collegati. Sono serate gratuite e aperte a tutti in cui si spiegano le basi di tecnologia blockchain. L’affluenza è minima, ma nel tempo potrebbe aumentare. Sicuramente è un dato positivo se si guarda a bitcoin con ampio spettro temporale.

Grazie mille a Daniele Malavasi per questa piacevole chiacchierata e le informazioni interessanti che ci ha fornito. Ci vediamo il mese prossimo con tante altre novità!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui