Oggi i ricercatori di Yale si rivolgono ad Hyperledger per tenere traccia delle emissioni di carbonio. Dovrebbe essere una combinazione di quegli strumenti che gli architetti del software pensano che aiuteranno a mitigare la più grande minaccia esistenziale conosciuta che affrontiamo oggi: i cambiamenti climatici. Un team dell'Open Innovation Lab (OpenLab) dell'Università di Yale ha esplorato come utilizzare registri distribuiti, i sensori di Internet of Things (IoT) e altri strumenti di data science per misurare e tenere traccia delle emissioni di carbonio.

Hyperledger per tracciare le emissioni di carbonio

Vi ricordate quando IOTA ed Hyperledger si univano al sistema Bridge? Oggi i ricercatori di Yale si rivolgono ad Hyperledger per tenere traccia delle emissioni di carbonio. Dovrebbe essere...
Jack Ma, imprenditore miliardario e fondatore di Alibaba, sta dando sostegno ai Paesi più colpiti dalla pandemia, come Italia e Spagna, inviando attrezzature salvavita, spedendo i kit di fornitura Covid-19.

Jack Ma, il fondatore di Alibaba, spedisce milioni di mascherine

Mentre i canali dei social media rimangono inondati di dati contrastanti, scettici suoi rapporti e sulle statistiche che escono dalla Cina, dove ha avuto origine il Coronavirus, Jack Ma, imprenditore miliardario e...
Oggi la notizia è che Tezos (XTZ), la decima criptovaluta più grande per capitalizzazione di mercato segnalata, è salita di oltre il 10% da ieri e viene scambiata per $1,66. In passato, Tezos ha sovraperformato molte delle sue controparti crittografiche. Di recente, il 10 marzo per l’esattezza, l'attività stava portando l'industria delle criptovalute verso pascoli più verdi mentre Bitcoin si avvicinava al valore di $8.000.

Tezos sale di oltre il 10% rispetto a ieri!

Giusto ieri abbiamo visto che Tezos ha venduto 8.000 bitcoin nel 2019.  Oggi la notizia è che Tezos (XTZ), la decima criptovaluta più grande per capitalizzazione di mercato segnalata,...
Il no profit che detiene fondi raccolti nell'ICO di 400 milioni di dollari di Tezos ha venduto fino a 8.000 bitcoin nel 2019, ha riferito giovedì. La quota del portafoglio della Tezos Foundation composta da bitcoin è scesa dal 61% a luglio, al 47% a fine gennaio. Secondo quanto dichiarato dall'associazione senza scopo di lucro nel suo rapporto semestrale. Il valore è stato reinvestito in altre criptovalute e in altre classi di attività.

Tezos: venduti circa 8000 bitcoin nel 2019

Qualche settimana fa abbiamo visto come Binance US abbia integrato Tezos all’interno del suo programma di trading. In tema di oggi riguarda più nello specifico Tezos Foundation e i bitcoin raccolti fino...
Le criptovalute saranno la giusta risposta per contribuire alla creazione di una tecnologia più democratica e distribuita al fine di liberare i sistemi finanziari dalla morsa delle banche? Circa il 66% di tutto il mining di Bitcoin si svolge ora in Cina, con il 54% situato nella provincia sud-occidentale del Sichuan, come ha rivelato un recente studio. Solo tre pool minerari cinesi sono responsabili di quasi la metà dell'hashate di Bitcoin. I tempi in cui un singolo appassionato di Bitcoin poteva sgretolare i numeri sul proprio computer di casa e ottenere una ricompensa di Bitcoin per aver aiutato a raggruppare le transazioni in blocchi sono molto lontani.

Criptovalute per una tecnologia più democratica e distribuita?

Le criptovalute saranno la giusta risposta per contribuire alla creazione di una tecnologia più democratica e distribuita al fine di liberare i sistemi finanziari dalla morsa delle banche?  Circa...
Secondo un rapporto, il motore di ricerca cinese Baidu ha registrato un notevole balzo nelle ricerche di "Bitcoin" (BTC). L'indice dei dati mostra che le ricerche di BTC sono aumentate del 183% negli ultimi trenta giorni, mentre è aumentato anche il numero di coloro che cercano informazioni sulla criptovaluta tramite dispositivi mobili. L'interesse potrebbe essere correlato alla teoria secondo cui un tracollo economico globale potrebbe portare a un valore crescente per la criptovaluta come copertura contro le banche.

Criptovaluta: valore crescente dopo il tracollo economico?

A settembre dello scorso anno si diceva che bitcoin fosse poco popolare su Google Trends. Le cose stanno cambiando soprattutto dopo l’invasione di questa pandemia, ma non solo per Google…
Oggi MakerDAO (MKR) ha negato le accuse secondo cui la Maker Foundation ha posto le offerte vincenti in tutte le sue recenti aste di debito. "Simile al modo in cui la Fondazione ha creato l'interfaccia utente dell'asta, abbiamo offerto assistenza tecnica limitata ad alcuni offerenti in un primo arrivato, per facilitare la loro partecipazione tempestiva ed efficace alle aste", ha dichiarato la fondazione, sottolineando poi che l'assistenza "non fornisce in alcun modo informazioni o altri vantaggi a tali offerenti, compreso il capitale".

Maker Foundation nega le accuse di partecipazione alle aste di debito

Vi ricordate quando MakerDAO chiedeva di andare al voto per decidere la prima asta di debiti? Oggi MakerDAO (MKR) ha negato le accuse secondo cui la Maker Foundation ha...
Tim Draper ha messo gli occhi sulla nascente industria delle criptovalute in India. Ha dichiarato di aver "incontrato diverse startup Bitcoin e criptovalute" durante un recente viaggio in India, aggiungendo che "spera di essere in grado di finanziarne un certo numero".

Tim Draper alla conquista dell’India

Vi abbiamo parlato tantissime volte di Tim Draper, e di come questi sia un uno degli investitori miliardari in Bitcoin più influenti al mondo. Oggi, la notizia riguarda proprio il vincitore di...
A causa del crescente interesse per Bitcoin, la banca italiana Banca Sella ha lanciato un servizio di trading Bitcoin. Banca Sella SpA, che è una società interamente controllata dalla holding italiana Gruppo Banca Sella. Ha recentemente lanciato un beta test di questo servizio per un piccolo gruppo di clienti che sta utilizzando la nuova piattaforma di banca digitale HYPE Plus della banca. Ma presto sarà disponibile a tutti i clienti della banca.

Banca Sella lancia HYPE Plus

L’ultima volta che abbiamo parlato dell'adozione di Bitcoin in Italia era dicembre del 2019. Poi diciamo ci sono state una serie di notizie negative relative alla criptovaluta nel nostro paese. Alcune poi...
Oggi, la senatrice Kelly Loeffler, ex CEO di Bakkt, ha venduto milioni di azioni in vista del recente crollo del mercato indotto dal coronavirus, secondo quanto hanno riportato le informazioni finanziarie. Le informazioni rivelano che Loeffler ha riferito della prima vendita di azioni il 24 gennaio, lo stesso giorno in cui il suo comitato, il Senate Health Committee, ha ospitato un incontro privato sul coronavirus. La prima transazione di vendita riguardava le tecnologie di riserva Resideo, per un valore compreso tra $50,001 e $100.000.

Kelly Loeffler ha venduto milioni di azioni

Vi ricordate quando Bakkt stava testando un’app consumer? Oggi, la senatrice Kelly Loeffler, ex CEO di Bakkt, ha venduto milioni di azioni in vista del recente crollo del mercato...
Loading...